Servizio Trasporti - Torna alla home page del sito
tasporto passeggeri Trasporto merci Agenzia/Autoscuole Osservatorio mobilità
Ti trovi qui:
Home » Osservatorio mobilità » Progetto SIRSS » Descrizione

Descrizione

PROGETTO SIRSS

Il progetto SIRSS (Sistema Integrato Regionale per la Sicurezza Stradale) è un progetto in collaborazione tra la Provincia di Arezzo, la società Inf.Or e la società Engineering . Consiste in una serie di procedure e apprestamenti software-hardware che permettono il decentramento in ambito regionale e provinciale della raccolta e dell'elaborazione dei dati sugli incidenti stradali fino ad oggi effettuata in ambito nazionale dall'ISTAT. Il progetto prevede una collaborazione attiva fra le forze di polizia del territorio e i singoli centri di Monitoraggio Provinciale che hanno il compito di raccogliere i dati ed elaborarli in modo da poter offrire un quadro chiaro e complessivo della situazione locale. Il progetto è attivo nella RegioneToscana e la Provincia di Arezzo è la Provincia capofila. Ai fini di una breve introduzione se ne riporta di seguito la presentazione come da Progetto inviato ad ISTAT:

'... La recente Relazione sullo Stato della Sicurezza in Toscana ha messo in evidenza il sorprendente ordine di grandezza del problema 'sicurezza stradale' rispetto ad altre problematiche: nel 2005 le forze di polizia hanno segnalato circa 350 morti a seguito di incidente stradale contro 25 di omicidio volontario.
Il parallelo confronto con altre realtà della Unione Europea, dove l'impegno verso il problema sicurezza stradale è stato maggiore (Regno Unito, Paesi Scandinavi, Danimarca), mostra che la riduzione di incidentalità e mortalità per incidente stradale è comunque possibile (50-60 morti ogni 1.000.000 abitanti contro i circa 100 della media italiana e toscana).
La situazione, sia a livello nazionale che regionale, è di una gravità tale che è necessario uno sforzo da parte delle istituzioni di ogni ordine e grado per ridurre e contenerne gli effetti; come da direttive del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale e dei successivi Piani di Attuazione, la garanzia di efficacia degli interventi non può tuttavia prescindere dalla conoscenza del fenomeno nelle sue caratteristiche locali. Di qui la necessità di acquisire informazioni sull'incidentalità stradale con modalità, caratteristiche e tempi diversi dalle attuali fonti.
Attraverso il progetto SIRSS la Regione Toscana si propone di raggiungere questi obiettivi per il proprio territorio di competenza.
Il progetto consiste in una serie di procedure e apprestamenti software-hardware, risorse umane e di formazione che permettono il decentramento in ambito regionale della raccolta dei dati dell'indagine statistica ISTAT 'incidenti stradali' ad oggi centralizzata in ambito nazionale; l'architettura del nuovo flusso informazioni ricerca l'indispensabile equilibrio tra le competenze dei vari (numerosissimi) soggetti partecipanti e fornisce a tale proposito strumenti di vario tipo a ciascuno di essi: alle forze di polizia stradale innanzi tutto (soggetti titolari dell'indagine giudiziaria successiva all'evento incidente stradale), ai Servizi Viabilità e Statistica di Regione e Province (soggetti proponenti il progetto), ad ISTAT stessa (titolare dell'indagine 'incidenti stradali'). Il tutto mantenendo la necessaria coerenza con altri progetti regionali in atto e banche dati geografiche già esistenti, quali Catasto Strade, Grafo Strade, Sigma.TER, e sfruttando l'architettura informatica di cui la Regione Toscana si è dotata (RTRT - Rete Telematica Regione Toscana) con particolare riferimento alla soluzione tecnologica della Cooperazione Applicativa, permessa dal progetto CART (Cooperazione Applicativa Regione Toscana), ad oggi già utilizzata ampiamente in vari ambiti tra cui prevalentemente quello sanitario....'

 
Via Lazzaro Spallanzani n. 23 - 52100 Arezzo Telefono: 0575 33541 [protocollo.provar@postacert.toscana.it]

Design by ARTEL - Arezzo Telematica Spa

Vai alla home page del sito della Provincia di Arezzo Torna alla home page del sito